Rubato l’apparecchio medicale donato alla città di Alba. Siamo allibiti.

05 dicembre 2018

Categoria: In primo piano

ALBA, RUBATO DEFIBRILLATORE DONATO DUE SETTIMANE FA ALLA CITTÀ

 
Il furto di notte nel centro storico, all’incrocio tra le vie Mandelli e Vittorio Emanuele.
 
Inaugurato pochi giorni fa, è stato rubato la notte scorsa il defibrillatore posizionato all’angolo tra le via Mandelli e Vittorio Emanuele, a disposizione dell’area del centro storico di Alba.
 
Un’apparecchiatura salva-vita donata alla città dall’azienda LANGA Group che oggi (mercoledì 5 dicembre), attraverso le pagine social della ditta e il titolare Luca Prata, ha pubblicato lo sfogo: «Un Dae che solo il 22 novembre 2018 era stato rilasciato a titolo gratuito per scopi più alti, per aiutare la collettività, esattamente per scopi sociali. Proprio per quella società che oggi ci ripaga così: “Grazie, ora ve lo rubo”. Rubato forse da qualche ragazzino che non ha pensato bene a quello che stava per fare o forse da parte di qualche personcina di piccole vedute. Siamo certi che i carabinieri e l’amministrazione comunale faranno di tutto per ritrovare quanto smarrito senza farsi fermare da una tale stupidaggine».
 
 
 
Altre fonti ufficiali
Autore: LANGA